Caminetto in soggiorno: due soluzioni progettuali a confronto

Caminetto in soggiorno: due soluzioni progettuali a confronto

icona progetto 3D

TIPOLOGIA

PROGETTO 3D

icona anno

ANNO

2018

icona mq

MQ

32

icona progetto 3D

TIPOLOGIA

PROGETTO 3D

icona anno

ANNO

2018

icona mq

MQ

32

Una coppia intenzionata all’acquisto di un nuovo appartamento ha richiesto di studiare le potenzialità della zona giorno prima di affrontare la spesa. Il principale dubbio dei committenti si è incentrato sulla presenza della canna fumaria posizionata al centro della zona giorno e distaccata dalla parete.


Premettendo le piccole dimensioni della zona living, i committenti erano preoccupati dal fatto che il camino potesse costituire un intralcio e ridurne ulteriormente l’ampiezza. Per questo motivo l’architetto ha proposto due soluzioni progettuali, le quali vedano da un lato la soppressione della canna fumaria a favore di un ambiente aperto e più spazioso e dall’altro la valorizzazione di un eventuale angolo caminetto, che crei una zona relax e divida lo spazio in maniera armoniosa.


La prima soluzione progettuale, che prevede la rinuncia alla canna fumaria, dona all’ambiente più spazio e luminosità. È stata creata, infatti, una comunicazione diretta tra cucina e zona living, attraverso l’inserimento di una panca versatile, studiata non solo per collegare armoniosamente la cucina e il salotto, ma anche per fungere da seduta e mobile TV.


La seconda ipotesi, invece, punta su una parziale divisione dell’ambiente, attraverso la progettazione di un caminetto e di una piccola zona relax. Quest’opzione, ponendo il caminetto al centro della zona living, dividerebbe perfettamente gli ambienti, ricavando dal lato cucina una panca con vano contenitore e dal lato salotto una calda seduta. La mini zona relax, possibile grazie all’introduzione del caminetto, creerebbe una situazione di convivialità.

Una coppia intenzionata all’acquisto di un nuovo appartamento ha richiesto di studiare le potenzialità della zona giorno prima di affrontare la spesa. Il principale dubbio dei committenti si è incentrato sulla presenza della canna fumaria posizionata al centro della zona giorno e distaccata dalla parete.


Premettendo le piccole dimensioni della zona living, i committenti erano preoccupati dal fatto che il camino potesse costituire un intralcio e ridurne ulteriormente l’ampiezza. Per questo motivo l’architetto ha proposto due soluzioni progettuali, le quali vedano da un lato la soppressione della canna fumaria a favore di un ambiente aperto e più spazioso e dall’altro la valorizzazione di un eventuale angolo caminetto, che crei una zona relax e divida lo spazio in maniera armoniosa.


La prima soluzione progettuale, che prevede la rinuncia alla canna fumaria, dona all’ambiente più spazio e luminosità. È stata creata, infatti, una comunicazione diretta tra cucina e zona livingliving, attraverso l’inserimento di una panca versatile, studiata non solo per collegare armoniosamente la cucina e il salotto, ma anche per fungere da seduta e mobile TV.


La seconda ipotesi, invece, punta su una parziale divisione dell’ambiente, attraverso la progettazione di un caminetto e di una piccola zona relax. Quest’opzione, ponendo il caminetto al centro della zona living, dividerebbe perfettamente gli ambienti, ricavando dal lato cucina una panca con vano contenitore e dal lato salotto una calda seduta. La mini zona relax, possibile grazie all’introduzione del caminetto, creerebbe una situazione di convivialità.

icona-parentesi

Per conoscere i dettagli su come realizzare il tuo progetto, consulta la pagina INFORMAZIONI e i MODULI SCARICABILI nel campo sottostante. Per ulteriori specifiche compila il MODULO INFORMAZIONI o inviaci una e-mail all'indirizzo info@progettaonline.it

icona-parentesi
icona-parentesi

Per conoscere i dettagli su come realizzare il tuo progetto, consulta la pagina INFORMAZIONI e i MODULI SCARICABILI nel campo sottostante. Per ulteriori specifiche compila il MODULO INFORMAZIONI o inviaci una e-mail all'indirizzo info@progettaonline.it

icona-parentesi